Benzina

Benzina

in sintesi

La benzina è il carburante per automobilisti per eccellenza.

La caratteristica più importante della benzina è la sua proprietà antidetonante in quanto è destinata a motori ad “esplosione” comandata (prodotto dalla cosiddetta “candela”).

Il valore più indicativo di questo carburante è il livello di ottano presente al suo interno: più alto sarà questo valore tanto più alto sarà il suo potere di antidetonante.

 

UN PO’ DI STORIA

La benzina è il carburante degli automobilisti per “antonomasia” in quanto è stata di gran lunga la più usata nel secolo passato grazie alla diffusione dei motori a combustione interna a ciclo otto. All'inizio di questo secolo è stata in parte sostituita dal gasolio che ha potuto godere di una forte innovazione tecnologica dei motori a ciclo diesel.
La nuova frontiera è rappresentata da benzine tecnologicamente sempre più avanzate, utilizzate in motori a combustione abbinati a motori elettrici per costituire la propulsione ibrida, considerata il vero futuro prossimo sia per economicità di esercizio che per il ridotto impatto ambientale.                                                                                                                     

La caratteristica più importante della benzina è la sua proprietà antidetonante in quanto è destinata a motori ad “accensione” comandata (prodotto dalla cosiddetta “candela”).

 

LE CARATTERISTICHE TECNICHE

Il rendimento dei motori alimentati a benzina dipende strettamente dal rapporto di compressione (rapporto tra i volumi massimo e minimo della camera di combustione). Più il rapporto è elevato tanto più elevato è il rendimento e tanto maggiore dovrà essere il potere antidetonante del carburante. Da un normale rapporto di compressione di 8 a 1 oppure 10 a 1 si può arrivare a rapporti di 12 a 1 con miglioramenti del rendimento termodinamico anche del 25% .

Il numero di ottano è il valore rappresentativo della qualità antidetonante della benzina. Tanto più alto è tale numero, tanto più elevata è la resistenza all' auto detonazione per semplice compressione e, di conseguenza, tanto maggiore può essere il rapporto di compressione del motore.

Tale regola non deve però trarre in inganno. Per avere il beneficio di un numero di ottano più elevato della specifica standard ad esempio, occorre che il motore ed i suoi sistemi di controllo e regolazione siano stati propriamente progettati per favorire il processo di auto detonazione.

 

desideri maggiori informazioni

Contattaci